MeteoMurge.it

Template Joomla scaricato da Joomlashow

  • PDF

Freddo in arrivo

  • Mercoled√¨ 28 Dicembre 2016 00:29
  • Ultimo aggiornamento Mercoled√¨ 05 Aprile 2017 09:23
  • Scritto da Graziano Patruno

Salve a tutti, dopo una prima parte d'inverno abbastanza noiosa con l'anticilcone a farla da padrone un pò su tutta l'Italia, nei prossimi giorni masse d'aria molto fredda andranno ad interessare i Balcani la Turchia e la Grecia ed in maniera marginale le regioni adriatiche sopratutto del sud con temperature in forte diminuzione accompagnate da forti venti da nord e qualche fenomeno, ma entriamo nel dettaglio con l'analisi delle mappe.

 

Iniziamo con una GFS a 500hPa per domani mattina:

 

come possiamo vedere l'hp di blocco alle correnti miti atlantiche si dispone tra Spagna ed Europa centro-settentrionale con masse di aria fredda che scorrono lungo la sua parte orientale andando ad interessare marginalmente anche il sud Italia.

Passiamo ad analizzare le temperature previste per domani mattina a 850hPa:

temperature in discesa con la +0°C che abbraccia il centro-sud, ma in ulteriore diminuzione nel corso della giornata.

Passiamo ad analizzare i venti previsti per domani:

venti tra forti e molto forti da NNE previsti per domani su Puglia e Basilicata-Calabria ionica

Passiamo al dettaglio delle situazione prevista sull'Italia per Giovedi mattina:

possiamo vedere come il Salento venga lambito dalla -38 mente il resto della Puglia va dai -25 del Gargano ai -35°C del brindisino. Situazione che porterà instabilità e qualche precipitazione nevosa sopra i 250-350mt.

Passiamo alla situazione prevista a 850hPa sempre per giovedì:

possiamo vedere come Puglia e Basilicata siano avvolte dalla -8°C mentre sui Balcani farà molto freddo con punte di -12°C

Passiamo ad analizzare la situazione dei venti previsti per giovedì:

venti in calo rispetto a mercoledì, ma comunque moderati con locali rinforzi da NNE.

Situazione in miglioramento da venerdì, ma comunque con temperature inferiori alle medie del periodo. Minime molto basse tra il 30 ed il 2 gennaio per via delle inversioni termiche.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

I cookies ci aiutano a migliorare i servizi offerti. Proseguendo la navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information